TITOLO IV D.LGS 81/2008

 La sicurezza nei cantieri assume il carattere di requisito imprescindibile che occorre pianificare, in presenza di due o più imprese, senza eccezioni di sorta (in alcuni casi specifici anche in presenza di una sola impresa). Le novità introdotte dal D.Lgs. 81/08 (capo IV) in merito ai cantieri temporanei e mobili (ossia qualunque luogo in cui si effettuino lavori edili o di ingegneria civile, il cui elenco è riportato nell’allegato X del D. Lgs. 81/2008) elevano le responsabilità del Committente in merito alla nomina e alla verifica dell’operato del Coordinatore per la sicurezza sia in fase di progettazione che di esecuzione (culpa in eligendo e in vigilando). Il committente privato è tenuto a garantire le misure generali di tutela per la sicurezza. I cantieri sono tra i luoghi di lavoro storicamente più pericolosi e che necessitano per questo di una maggiore attenzione in quanto a sicurezza e vigilanza. La stessa normativa prevede al riguardo la nomina, d parte del committente, di diverse figure professionali che Suite Servizi Integrati è in grado, attraverso i collaboratori di cui si avvale, di offrire, quali ad esempio: Responsabile dei lavori – CSP (Coordinatore della Sicurezza in fase di Progettazione) – CSE (Coordinatore della Sicurezza in fase di Esecuzione)