IL DOCUMENTO UNICO VALUTAZIONE RISCHI DI INTERFERENZA

 La normativa per la sicurezza prevede, tra gli obblighi del datore di lavoro la redazione del DUVRI, in quei casi in cui durante l’esecuzione dei lavori ci siano rischi derivanti da interferenze di due o più imprese. Le fasi della consulenza sul DUVRI prevedono la valutazione del rischio allo scopo di salvaguardare i lavoratori dai possibili infortuni inerenti la sovrapposizione (interferenza) tra più imprese (ad esempio dello stesso cantiere). L’approccio della consulenza alle attività, nelle fasi di omologazione alla normativa, ha il fine ultimo di porre ogni rimedio possibile applicando strategie coerenti ed in regola con le direttive del D.Lgs. 81/08. Il DUVRI dovrà essere quindi redatto in maniera conforme e nei casi in cui ci siano pericoli per l’integrità fisica dei dipendenti. L’operato di tale ditta dovrà essere controllato, e i rischi, valutati in base alle “concomitanze di pericolo” esistenti allo scopo di fornire una documentazione che dovrà essere poi concordata univocamente tra le parti come prescrive l’obbligo nell’articolo 26 del testo unico che cita: “il datore di lavoro committente, promuove la cooperazione elaborando un documento unico di valutazione del rischio allo scopo di ridurre al minimo le interferenze” con al suo interno: – La valutazione completa dei rischi “misti” provenienti dal rapporto reciproco tra le imprese (ad esempio un’impresa che lavora col rischio di carichi sospesi ed una impresa che lavora con sostanze pericolose) – Come avviene per il DVR, dovranno essere inserite le misure che verranno adottate per diminuire al massimo il rischio Allo scopo di supportare le aziende nella redazione del documento di valutazione rischi e nella valutazione del rischio di interferenza, Suite Servizi Integrati è in grado di offrire un servizio di consulenza DUVRI professionale grazie all’apporto tecnico dei suoi consulenti specializzati in sicurezza sul lavoro e valutazione del rischio.